Cerca
  • pietro possenti

Il Ponte di Genova ai Benetton: lavergogna firmata dal governo giallorosso


L’ultimo vergognoso passaggio della vicenda Autostrade per l’Italia è andato in scena. Con una lettera spedita dal ministero per le Infrastrutture e dei Trasporti alla struttura commissariale per il nuovo Ponte di Genova guidata dal sindaco Marco Bucci, la ministra De Micheli si è presa la responsabilità, a nome del governo, di rompere lo stallo: la neonata struttura, simbolo della seconda vita di una città ferita, sarà affidata ad Aspi. Ovvero a quello stesso gruppo capeggiato dai Benetton e responsabile del crollo del vecchio Morandi, che causò 43 vittime nell’estate del 2018.

Vi riporto di seguito una dichiarazione del 10 gennaio 2020:

L’ira del M5s contro Autostrade: “Ecco perché revochiamo le concessioni ai Benetton

Il Movimento 5 Stelle elenca in un post su Facebook i motivi della volontà di revocare la gestione delle autostrade alla famiglia Benetton.

“Chi ha truffato gli italiani deve pagare” tuonano i 5S su Facebook. Secondo Di Maio e i suoi i Benetton sarebbero responsabili di aumentare i pedaggi e non tutelare gli automobilisti, di non effettuare una manutenzione sufficiente sulla rete autostradale e di essere una società privata “farcita di ex politici”.

L’attacco del Movimento 5 Stelle alla famiglia Benetton è netto: “I Benetton e le loro controllate negli ultimi 13 anni hanno fatto il bello e il cattivo tempo con i soldi dei cittadini e il consenso della politica. Una classe dirigente corrotta e allettata dalle cospicue offerte economiche della famiglia di Ponzano Veneto, che per riempire le proprie tasche ha messo in secondo piano manutenzione e tutele per gli automobilisti”.

Veramente vergognoso questo governo delle contraddizioni e delle bugie.

Mi voglio rivolgere a tutti quegli italiani che, incredibilmente, continuano a sostenere l’operato del governo Conte. Non mi interessa, sinceramente, se lo facciano per asservimento, per appartenenza politica o logica di partito, o perché – cosa ancor più grave – sono veramente convinti, nella loro ingenuità, che questo esecutivo stia operando per il loro bene e per il loro interesse.

Ebbene come si può sostenere un governo che ha calpestato pesantemente la Costituzione, con i vari e anticostituzionali DPCM e la relativa carcerazione della popolazione, che predispone un TSO ai dissenzienti e non allineati alla politica governativa, che chiunque oggi scenda in piazza per difendere tali diritti e la stessa Costituzione che li garantisce viene puntualmente accusato dai nostri governanti e dai media compiacenti di essere un “irresponsabile” o addirittura un “complottista? Ed Infine, ma non ultimo, tradendo in modo vergognoso i propri elettori con la vicenda autostrade, i 5 stelle da paladini della giustizia, con l’idea di mandare in galera tutta la classe politica corrotta e asservita ai poteri forti diventano, miseramente, loro stessi collusi e protagonisti della stessa politica che volevano combattere?

R C


0 visualizzazioni
Contattaci
Connettiti con noi
SOTTOSCRIVI

Registered Charity Number : 0123456789

© 2023 by End Hunger. Proudly created with Wix.com

  • Black Facebook Icon